Grande partecipazione al Brunch d’Autore di Stefano Callegaro

Lo scorso 13 dicembre, le due sale di Doudou, il cafè con ludoteca di via Domodossola 23 a Milano, hanno ospitato 50 appassionati di cucina che hanno partecipato, degustato e vissuto in prima persona l’esibizione culinaria di Stefano Callegaro nel suo Brunch d’Autore. Stefano, vincitore dell’ultima edizione di Master Chef Italia, ha preparato sotto gli occhi degli ospiti un menù indiano ricco di sapori e di spezie.

L’iniziativa, che ha avuto grande successo, verrà replicata nei prossimi mesi in modo da poter dare la possibilità a tutti coloro che non hanno potuto partecipare di vivere da vicino un evento così esclusivo. Sono inoltre in preparazione iniziative rivolte ai più piccoli, dove Stefano Callegaro si renderà disponibile presso Doudou per far creare ai bambini dolci deliziosi con le proprie manine.

Stefano Callegaro presenta da DouDou il Brunch d’Autore

Domenica 13 dicembre, alle ore 11.30, la ludoteca DouDou di via Domodossola 23 a Milano ospiterà un evento d’eccezione: il brunch d’autore di Stefano Callegaro, vincitore dell’ultima edizione di Master Chef. Stefano darà dimostrazione delle sue straordinarie doti culinarie in una delle tante sale della ludoteca DouDou, appositamente allestite per l’occasione.

In particolare, Stefano preparerà sotto gli occhi degli appassionati di cucina che parteciperanno all’evento un particolare brunch che prevede, tra i tanti piatti, incontri deliziosi di sapori come il bacon ai semi di finocchio, il kabab di maiale alle cinque spezie, una salsa piccante con yogurt e menta e tante altre proposte che saranno legate da un filo conduttore: la cucina indiana.

Il brunch d’autore di Stefano Callegaro sarà un evento a numero chiuso, per un numero massimo di 50 partecipanti a un costo di €40,00 cadauno. Il costo per ogni bambino è invece di €15,00 e comprende il menù classico e un’attività di intrattenimento e gioco con un’animatrice Doudou sia durante sia dopo il brunch, fino alle ore 15:30. Chi volesse prenotarsi per partecipare allo show cooking di Stefano e degustare i suoi piatti deliziosi può farlo compilando il modulo qui sotto oppure telefonando al numero di telefono 02.49500854 o inviando una e-mail a reception@ludotecadoudou.it

IL BRUNCH D’AUTORE
di Stefano Callegaro
INCONTRO DI SAPORI DA DOUDOU

domenica 13 dicembre
alle ore 11:30
presso la Ludoteca Dou Dou Via Domodossola 23 Milano

MENÙ

uova strapazzate alla curcuma
pane tostato
burro allo zenzero
marmellata agli agrumi
bacon ai semi di finocchio
kabab di maiale alle cinque spezie
pane indiano
salsa piccante e jogurt e menta
infusi speziati
centrifughe tropicali

PIATTI PRINCIPALI

curry di gamberi
riso basmati speziato
gamberoni tandoori
insalata, salse e pane indiano

Come raggiungere DouDou

Via Domodossola 23 Milano

Tram n. 19
Treno – Stazione Domodossola
Metropolitana M5 – Fermata Domodossola

Educazione alla salute per i bambini, l’incontro con Alce Nero

Lo scorso 25 novembre presso la Ludoteca Doudou si è tenuto un incontro sul tema dell’educazione alla salute per i bambini. La dottoressa Mezzopane, pediatra della scuola materna bilingue “Gli Amici… Crescono”, ha parlato alle mamme ospiti dell’evento sul tema della nutrizione e sulla scelta degli alimenti per i bambini. L’evento ha visto la partecipazione straordinaria di Alce Nero, leader italiano del mercato del biologico e nuovo partner del mondo de “Gli Amici di Pooh” per il benessere dei bimbi e degli adulti. A tutti gli ospiti Alce Nero ha offerto una degustazione dei suoi prodotti, da questo mese in vendita presso la Ludoteca DouDou di Via Domossola 23 a Milano.

L’intervento della dott.ssa Mezzopane

Alimentarsi non vuol dire soltanto soddisfare un desiderio primario, ma è legato alla soddisfazione di molteplici bisogni e regolato da molteplici fattori psicologici, emozionali e relazionali. Quindi nel processo interviene la nostra sfera cognitiva, emotiva e sociale.

La dottoressa Mezzopane ha iniziato il suo intervento parlando della correlazione tra cibo e mente, indicando quali sono gli alementi che aiutano la memoria, l’attenzione, la concentrazione e i processi cognitivi.

alimentazione del bambino

I fattori emotivi influenzano spesso qualitativamente e quantitativamente l’appetito e di conseguenza l’alimentazione varia in risposta ad emozioni e a stati d’animo.
Il modo in cui mangiamo è fortemente influenzato da fattori culturali e sociali: la nostra alimentazione è legata a simboli, tradizioni, abitudini e a fattori fortemente radicati nelle relazioni sociali collettive e familiari.

Il cibo può diventare occasione socializzante, elemento di convivialità, può essere a volte teatro di una protesta, come d’esempio il non mangiare dell’adolescente ha il significato di prendere le distanze del nucleo familiare.
Da sempre, il cibo è stato un potente fattore di aggregazione sociale. Attorno al fuoco o una tavola imbandita sono sempre state prese grandi decisioni, stretto accordi, studiate strategie e decisi i destini dei popoli.
Così come rappresenta nella storia personale di ognuno di noi un mezzo per celebrare, valorizzare e imprimere nella memoria momenti centrali e unici della propria vita, come per gli anniversari, i matrimoni e le nascite.

alimentazione del bambino

L’alimentazione per il bambino

Dopo il distacco del cordone ombelicale, la mamma e il bambino devono ritrovare uno spazio fisico e affettivo e riprendere un ritmo comune. In sostanza, devono costruire un rapporto diverso. Ben presto per il bambino essere nutrito ed essere amato divengono parte della stessa esperienza del suo mondo interno. L’essere nutrito equivale quindi ad essere accudito, tranquillizzato, amato. Il cibo per la mente e per il cuore: nel nutrire la mamma insegna al bambino a prendere il piacere dal cibo, a godere del momento dell’alimentazione.

Dunque il processo alimentare è al centro della vita emotiva del bambino. L’alimentazione, dall’allattamento in poi, conserva un forte significato relazionale e valenze psicologiche per tutta l’esistenza. Con lo svezzamento, l’introduzione di cibi solidi non risponde solo a un bisogno alimentare, ma è un’esigenza di conoscenza del mondo.

alimentazione del bambino

Come difendere il bambino a tavola

La dottoressa Mezzopane si è soffermata poi sui consigli per evitare che i bambini assumano con l’alimentazione sostanze nocive al loro organismo. Gli alimenti destinati ai lattanti e ai bambini sono regolati da decreti legislativi e Direttive della Comunità Europea al fine di tutelarne la salute: per ogni alimento esistono indicazioni sui limiti di pesticidi, additivi, rischi tossicologici per micotossine, nitrati e diossine.

Per i nitrati ad esempio è utile acquistare poca verdura per volta e conservarla per tempi brevi al freddo, in quanto maggiore è il tempo di conservazione, maggiore è la trasformazione dei nitrati in nitriti. La verdura non deve essere conservata in sacchetti chiusi, in quanto la mancanza d’aria favorisce la trasformazione dei nitrati in nitriti. Inoltre è utile limitare gli spinaci e la lattuga, nonché le coste. In inverno è meglio fare uso di spinaci surgelati. Il brodo delle verdure è da consumare appena preparato. Per la conservazione è utile raffreddarlo rapidamente, separare il brodo dalle verdure e dividere in confezioni da congelare.

I nitrati sono presenti anche nei salumi, Utilizzati come conservanti e stabilizzanti del colore. Le micotossine sono presenti nella frutta ammuffita o ammaccata. In tal caso i consigli sono: eliminare la frutta con muffe, limitare uva e fragole, arachidi e frutta secca e in ogni caso lavare sempre la frutta con acqua ed eventualmente sbucciarla.
Per limitare le diossine a tavola, è utile evitare i pesci predatori, come il tonno e il pesce spada, e i pesci provenienti da zone a rischio. Limitare inoltre i pesci di fondale e i molluschi. Ridurre infine il consumo di grassi animali, presenti nei formaggi, nel burro e nei salumi.
È importante non ingrassare, perché chi ingrassa in camera diossina.

La regola generale è quella di variare il più possibile gli alimenti e fornitori per evitare accumuli di uno stesso inquinante.
La dottoressa ha concluso il suo intervento parlando delle porzioni, che normalmente sono proporzionate alle dimensioni del piatto. I bambini che mangiano in piatti più grandi, consumano il 50% in più di calorie rispetto al fabbisogno. Dunque i genitori dovrebbero utilizzare ragionevolmente piatti piccoli, quale strategia semplice e accettabile per promuovere porzioni adeguate all’età del bambino.

alimentazione del bambino

Pelle: gli innovativi trattamenti correttivi dei danni da stress ossidativi

Evento – Mercoledì 2 dicembre dalle ore 18.00 presso Doudou

Prenota subito gratis la tua analisi professionale della pelle con l’innovativo strumento Skin Scope, compilando il seguente modulo:

Fatebenefratelli Farmacia, in collaborazione con SkinCeuticals, organizza una serata aperitivo dove si potranno scoprire le più recenti novità in termini di trattamenti correttivi dei danni da stress ossidativi causati da foto e crono invecchiamento. L’evento si terrà mercoledì 2 dicembre dalle ore 18.00 presso doudou, la ludoteca con caffetteria di via Domodossola 23 a Milano, tra CityLife e corso Sempione.

Fatebenefratelli Farmacia e SkinCeuticals saranno lieti di offrire a tutti gli ospiti un aperitivo e uno SKIN SCOPE gratuito della pelle. Agli ospiti verranno inoltre consegnati buoni sconto per l’acquisto di prodotti SkinCeuticals.

L’evento partirà con il Beauty Aperitivo e con la presentazione di una delle più rinomate realtà al mondo che si occupa proprio di contrastare i segni del tempo, SkinCeuticals, che spiegherà come proteggere la pelle dagli agenti esterni che ne provocano l’invecchiamento precoce e come rallentare gli effetti naturali del passare del tempo che il nostro viso mette in mostra.

L’incontro è su invito, prenotati subito…

Ai partecipanti verrà offerta gratuitamente un’analisi professionale della pelle con l’innovativo strumento Skin Scope a partire dalle ore 18,45, previa prenotazione telefonica al numero 02.49500854 o registrazione compilando il modulo qui sotto:

[contact-form-7 404 "Not Found"]

L’evento si annovera tra le molteplici attività che doudou organizza. Un calendario di incontri aperti a tutta la città, che spaziano da appuntamenti dedicati ai più piccoli, incontri di lavoro, conferenze stampa, meeting professionali e tanto altro ancora.

invito fatebenefratelli

invito-fatebene-fratelli

Prodotti biologici: Doudou diventa rivenditore ufficiale di Alce Nero

Dal mese di novembre, la Ludoteca DouDou rivende all’interno del suo spazio i prodotti biologici di Alce Nero, marchio che dagli anni 70 produce cibi sani frutto di un’agricoltura che rispetta la terra. Grazie a questo accordo la Ludoteca DouDou offrirà un assortimento molto ampio gli prodotti biologici, tra cui pasta di semola di grano duro, pasta di farro, pasta di grano di khorasan Kamut, farine, riso, olio extravergine di oliva, cereali e legumi, passate polpa di pomodoro, sughi, composte succhi di frutta, frollini, miele e tanti altri prodotti biologici.

I prodotti biologici Alce Nero

Alce Nero significa un nuovo modo di coltivare dagli anni ’70. L’agricoltura biologica non fa uso di concimi e di diserbanti chimici, rispetta l’uomo, la terra, l’ambiente. Il primo prodotto Alce Nero nato negli anni 70 fu la pasta realizzata partendo dal grano duro. Oggi prodotti Alce Nero sono tanti e sono realizzati con le migliori materie prime italiane coltivate dai suoi agricoltori. A questi prodotti è stata aggiunta una linea che arriva direttamente da paesi più lontani come il Costa Rica, il Brasile, Perù e il Nicaragua. Gli agricoltori Alce Nero sono coinvolti in tutte le fasi della lavorazione, dalla scelta delle varietà più adatte, alle tecniche di produzione più rispettose della materia prima, ai processi di trasformazione, eseguiti con tecnologie innovative che presentano la naturalità degli alimenti.

prodotti biologici

Perché scegliere i prodotti biologici

  • Perché le piante coltivate con metodo biologico sviluppano autonomamente le difese immunitarie e vengono aiutate nella crescita solo con fertilizzanti organici.
  • Perché il metodo della rotazione tra un raccolto e l’altro permette il giusto riposo della terra e il ripristino naturale degli elementi nutritivi utili alla crescita delle piante.
  • Perché la materia prima viene coltivata, raccolta e lavorata attraverso i ritmi della natura.
  • Perché l’uso di pesticidi chimici, tipico delle colture non biologiche, determina la scomparsa di insetti utili e la depauperazione del suolo
  • Perché coltivare senza l’utilizzo della chimica evita il contatto dell’agricoltore con sostanze dannose per la salute
  • Perché l’agricoltura biologica prevede il divieto dell’uso di OGM e derivati, di certi tipi di additivi e coadiuvanti tecnologici, dell’uso di coloranti, dell’uso di esaltatori di sapidità e prevede l’utilizzo di soli aromi naturali

Prodotti biologici: come scegliere meglio di alimenti dei nostri bambini

Nei bambini il biologico ha ancora più valore proprio per come è fatto il loro apparato digerente, molto più efficiente di quello di un adulto nell’assorbire gli alimenti. Per questo motivo è fondamentale che assimilino cibo di qualità privo di coloranti, conservanti o altri additivi chimici dannosi.

Un incontro per saperne di più

Di questo e altro parlerà la dottoressa Antonella Mezzopane in un incontro programmato il prossimo 25 novembre presso la Ludoteca Dou Dou di Viale Domodossola 23 a Milano. L’incontro, che si terrà dalle ore 17:00 alle ore 18:30, focalizzerà l’attenzione su tre temi fondamentali:

  • Miti e realtà del biologico
  • Come leggere le etichette dei prodotti
  • Baby Food e alimenti naturali
  • I prodotti Alce Nero

Durante l’incontro verrà presentato Alce Nero, leader italiano del Mercato Biologico e nuovo partner del mondo de “Gli Amici di Pooh” per il benessere dei bimbi e degli adulti. A tutti gli ospiti Alce Nero offrirà una degustazione dei suoi prodotti

Richiedi di partecipare all’incontro

[contact-form-7 404 "Not Found"]

prodotti biologici

prodotti-biologici-1

prodotti-biologici-4

prodotti-biologici-5

prodotti-biologici-6

prodotti-biologici-7

prodotti-biologici-9

Biologico: come scegliere meglio di alimenti dei nostri bambini

Biologico si, biologico no. Qual è la scelta migliore per una più sana alimentazione dei nostri bimbi? I prodotti biologici sono sempre più presenti sulle nostre tavole e l’offerta di oggi è senza dubbio più ampia rispetto a qualche anno fa. Ormai tutti sappiamo che il cibo biologico è più ricco di sostanze nutritive e pertanto siamo sempre più portati a proporlo nell’ambito dell’alimentazione dei nostri bimbi.
E nei bambini il biologico ha ancora più valore proprio per come è fatto il loro apparato digerente, molto più efficiente di quello di un adulto nell’assorbire gli alimenti. Per questo motivo è fondamentale che assimilino cibo di qualità privo di coloranti, conservanti o altri additivi chimici dannosi.

Un incontro per saperne di più

Di questo e altro parlerà la dottoressa Antonella Mezzopane in un incontro programmato il prossimo 25 novembre presso la Ludoteca Dou Dou di Viale Domodossola 23 a Milano. L’incontro, che si terrà dalle ore 17:00 alle ore 18:30, focalizzerà l’attenzione su tre temi fondamentali:

  1. Miti e realtà del biologico
  2. Come leggere le etichette dei prodotti
  3. Baby Food e alimenti naturali

I prodotti Alce Nero

Durante l’incontro verrà presentato Alce Nero, leader italiano del Mercato Biologico e nuovo partner del mondo de “Gli Amici di Pooh” per il benessere dei bimbi e degli adulti. A tutti gli ospiti Alce Nero offrirà una degustazione dei suoi prodotti

alce nero biologico

Inglesina presenta in ludoteca i nuovi prodotti ai negozianti

La Ludoteca di Milano Dou Dou è stata scelta da Inglesina, produttore di carrozzine, passeggini, seggiolini auto, seggioloni e accessori vari per bimbi, per presentare ai negozianti di Milano la nuova collezione 2016. Era il 1963 quando nacque “Inglesina Baby”, la prima carrozzina realizzata in casa Inglesina. L’obiettivo era quello di creare un prodotto che aiutasse i genitori a prendersi cura dei propri figli. L’idea è stata assolutamente lungimirante, tanto da permettere all’azienda di avere uno sviluppo costante: a partire dal primo rivoluzionario passeggino degli anni Settanta, “Apollo”, Inglesina ha sempre voluto condividere il proprio amore per i bambini con creazioni che lo testimoniassero, di grande pregio e qualità.

 

ludoteca milano evento inglesina

ludoteca milano evento inglesina

ludoteca milano evento inglesina

L’evento in Ludoteca e il brunch finale

Il marchio Inglesina non poteva scegliere posto più consono alla sua tipologia di prodotto per organizzare il corso di formazione alla vendita rivolto ai negozianti Inglesina di Milano: la Ludoteca Dou Dou è stata appositamente scelta per l’ampia scelta di locali, per il suo stile elegante e raffinato e, perché no, per la possibilità di prenotare un brunch dai sapori esclusivi. E così è andata: a margine dell’evento, realizzato con il supporto di strumenti audio-visivi messi a disposizione dell’azienda, i partecipanti hanno potuto assaporare le prelibatezze preparate dalla ludoteca. Un buffet ricco di golosità presentate con la raffinatezza che contraddistingue Dou Dou.

ludoteca milano evento inglesina

ludoteca milano evento inglesina

ludoteca milano evento inglesina

ludoteca milano evento inglesina